Home La Città La Storia
Sabato | 21 | Ottobre
La Storia
Scritto da dr. Santi Emanuele Savoca   

Il nome Alì, per taluni, ha origine greca, da Elim, in riferimento alla colonia greca Elide, da dove sarebbero venuti i fondatori del paese. Per altri, ha origini musulmane e sarebbe un omaggio al Califfo Alì, genero di Maometto.
Il paese, fondato nel 638 a.c. sul pianoro Mollerino, dai coloni dell’Elide, ricadeva nel territorio di Zancle Messana, ma i primi abitanti, tormentati dalle incursioni dei pirati, si trasferirono molto più in alto, sul Monte Scuderi,

da dove, a causa del rigore del clima, poi si allontanarono stabilendosi nel sito attuale.La sua impostazione urbanistica presenta due nuclei, l’insediamento di probabile ascendenza islamica, sulle pendici meridionali del Monte S. Elena, e l’espansione tardo-cinquecentesca, sull’altura collinare orientale, dove, nell’anno 1574, era stato costruito un convento dei frati Cappuccini.
Alì conobbe nei secoli XVI e XVII un periodo di notevole floridezza economica ed artistica che portò ad una grande fioritura di monumenti, tutti inquadrabili nella corrente chiamata Manierismo e che vede in Alì un centro significativo, perché qui, mista alla cultura decorativa locale, si espresse con un lessico particolare.
 
Documenti Online
Ultimi articoli
Chi è online
 387 visitatori online